lunedì 7 maggio 2012

Strudel di porri


STRUDEL DI PORRI



Purtroppo capita di fare la spesa nella grande distribuzione che di grande ha anche le porzioni...così mi sono rimasti sul groppone non pochi porri.

Se vi piacciono i gusti più decisi potete alternare 3 porri e 3 cipolli gialle!
Ecco dove li ho impiegati...

STRUDEL DI PORRI
1 rotolo di pasta sfoglia
6 porri
Pangrattato
Albume o latte per spennellare
Sale e pepe
Olio

Ho messo ad appassire i porri tagliati a rondelle non troppo sottili con un filo d’olio e un pizzico di sale (lo metto per evitare che i porri brucino dato che il sale fa uscire l’acqua dai porri e mantiene bene l’umidità).




Nel frattempo ho srotolato la pasta sfoglia e l’ho cosparsa di pangrattato SOLO nella zona dove poi ho adagiato i porri (questo serve per assorbire l’acqua che i porri continuano a rilasciare anche durante la cottura nel forno).



Ho distribuito i porri nella zona centrale del disco e ho ripiegato i lembi della pasta per formare lo strudel ricordandomi di inciderla in superficie per favorire la crescita tipica della cottura della pasta sfoglia.


Ho spennellato con albume per colorare la pasta in cottura (va benissimo anche del latte)


 e ho messo tutto in forno fino a che lo strudel è risultato bello colorato (controllando il sotto dello strudel per evitare che rimanesse crudo…se così fosse lo appoggio per 5 minuti sul fondo del forno).

 FATTO!!

Nessun commento:

Posta un commento