lunedì 6 agosto 2012

Penne asparagi e liquirizia


Gironzolando nel web alla ricerca di quelche progettino da rielaborare per la mia casetta mi sono imbattuta in questa immagine che tutto è tranne quello che sembra...
...questa geniale idea trovata su http://www.pinkblog.it/tag/riciclo+creativo mette insieme un'oggetti di uso abbastanza comune e lo trasporta e riutilizza in un contesto completamente estraneo nonchè insolito...i pirottini di carta per muffin diventano una lampada eterea e molto scenografica.

Nel piatto che vi voglio raccontare oggi un'ingrediente di uso comune viene riproposto come cornice di una pietanza abbastanza "normale" trasformandola in un...bel progettino!

PENNE AGLI ASPARAGI CON SALSA ALLA LIQUIRIZIA

Per persona
80 gr di penne (o altra pasta corta)
100 gr di asparagi freschi
1 caramella i liquirizia purissima
2 cucchiai di panna da montare NON ZUCCHERATA
1 cipollotto
1 cucchiaino di brodo vegetale
olio EVO
sale

Ho meso a bollire l'acqua.

Dopo aver affettato finemente il cipollotto l'ho fatto appassire con un filo d'olio e un pizzico di sale (così non brucerà perchè il sale farà uscire l'acqua della cipolla).

Ho pulito bene gli asparagi (tenendo la punta con una mano e il gambo con l'altra mano li piego delicatamente per spezzarli...il punto di rottura è esattamente il punto in cui l'asparago diventa legnoso) e li ho tagliati a tocchetti che metterò a cuocere con il cipollotto appassito.

Uso i gambi legnosi per fare un brodetto velocissimo inseme ad un cucchiaino di brodo vegetale e l'acqua di cottura della pasta. Questo servirà per "risottare" la pasta e darle più sapore.

Butto la pasta.

Metto la caramella di liquirizia in un mixer e la frullo (posso anche metterla tra due fogli di carta da cucina e pestarla con il batticarne) riducendola in polvere finissima.


Monto a metà la panna (non dovrà essere solida ma cremosa e bella sostenuta).


Aggiungo la liquirizia alla panna montata (montata si ...ma non troppo).

Scolo la pasta al dente (devo vedere ancora l'anima di pasta cruda qundo la assaggio) e la getto nella padella con gli asparagi.

Ora "risotto" la pasta portandola a cottura aggiungendo piano piano il brodetto che ho fatto prima con i gambi.

Quando la pasta sarà cotta la impiatto incorniciandola con la crema di liquirizia...

...PROVARE PER CREDERE...è un piatto molto fresco!



Nessun commento:

Posta un commento