domenica 13 ottobre 2013

Uova strapazzate con fonduta al taleggio e tartufo


Mi è capitato recentemente di partecipare ad una lezione di cucina con Spyros, il vincitore della prima edizione di Masterchef.
Un personaggio... J
Ammetto di aver acquistato solo per l’occasione il suo libro “Cuoco per emozione”…all’inizio senza pretese, giusto per averlo autografato…come avrebbe fatto chiunque no?...
Alla fine però, sfogliando quella raccolta di ricette di cucina e di vita quotidiana, mi sono dovuta ricredere…
La sua cucina è come lui…niente di scontato o relativo.
Sembra di vederlo cucinare nella sua Modena, pensieroso e rapito dalla preparazione…sperimentando “a mano libera” accostamenti e tecniche.

Il suo libro offre, oltre agli ingredienti materiali di ogni ricetta, anche quelli emotivi in una sequenza di frammenti di vita affettiva di questo “impiegato-comunale-che-cerca-di-diventare-cuoco” (come lui stesso si definisce).
Ecco una ricetta tratta da questo libro e credo proprio che…ne seguiranno altre.

UOVA STRAPAZZATE CON FUNDUTO AL TALEGGIO E TARTUFO
(nel libro…L’UOVO DI CARLO’ dedicato a Carlo Cracco)

Ingredienti per 2 persone
3 uova
25 ml di panna
1 tazzina di latte
Sale
Pepe
1 cucchiaino di farina
1 noce di burro
100 gr di taleggio
Tartufo nero (chi non l’avesse può usare un filo di BUON olio al tartufo)

Sbattere le uova con la panna e sale.
Strapazzarle in una padella mantenendole un po’ morbide (non fatele rosolare).
Preparare la fondutina con una base di burro sciolto e farina mescolati bene con la frusta.
Aggiungere il latte e il taleggio.
Quando la fundutina si sarà un po’ rappresa aggiungerla alle uova strapazzate cuocendo ancora per 2 minuti.
Aggiungere il tartufo grattugiato o un filo d’olio al tartufo.
L’importante è NON CUOCERE TROPPO LE UOVA!

Servite con crostini di pane in cassetta topstati sotto il grill del forno per qualche minuto.

Nessun commento:

Posta un commento